pordenonelegge 2015

pordenonelegge

Arrivederci al 14 settembre 2016

16 – 20 settembre 2015

Dopo un periodo di (lo ammetto) ingiustificato silenzio, riapro il mio salotto letterario virtuale in occasione della 16ma edizione di PordenoneleggeFesta del libro con gli autori, l’evento culturale che, tra i diversi della stagione, resta sempre il mio preferito.

Forse è il paesaggio, già letterario per sua stessa natura (non sono distanti quei paesaggi narrati negli struggenti ricordi di Mauro Corona), forse è lo sfondo di una città piccola ma viva e appassionata, forse è la ricchezza del programma, ma, in ogni caso, il festival letterario friulano è un appuntamento che i veri irriducibili della lettura non possono mancare. Questa sedicesima edizione si rivela intensa al primo sguardo, con l’apertura ufficiale dell’autore francese Daniel Pennac, il 16 settembre, per oltre 400 protagonisti e circa 300 appuntamenti.

Dimostrando, con i risultati di una ricerca portata avanti dall’Università Bocconi, che Pordenonelegge (e quindi la cultura) produce una certa rendita economica, il festival, partendo dal racconto/diario di Daniel Pennac, prosegue con 32 anteprime letterarie, ed una serie di incontri, dialoghi, lezioni magistrali, interviste, reading e spettacoli. Grande attenzione ai temi più attuali, con gli interventi del sociologo Edgar Morin, dello scrittore ucraino Andrei Kurkov, dell’economista Andrea Segrè, dei filosofi Salvatore Veca e Vito Mancuso, dello psicoanalista Massimo Recalcati, e ampio spazio dedicato alla poesia, con la presenza di oltre 50 autori, tra cui Simon Armiatage e di Walter Siti, che presenta in anteprima la sua ultima raccolta di liriche.

Tra gli autori arrivati a Pordenone da oltre confine, lo scrittore e sceneggiatore Emmanuel Carrère, con un incontro dedicato ai legami tra storia e romanzo, la scrittrice iraniana Azar Nafisi, la nordcoreana Hyeonseo Lee, l’argentino Marcelo Figueras, la tunisina Azza Filali, l’irlandese John Boyne, l’olandese Michel Faber, la serba Gordana Kuic, lo svedese Carl Johan Vallgren, l’inglese Adam Thirlwell, la canadese Ann-Marie MacDonald, e l’americano David Leavitt, con il nuovo romanzo in anteprima. Tra gli italiani il premio Strega Nicola Lagioia, Marco Missiroli, Antonio Scurati, Pino Cacucci, Emanuele Trevi, Marcello Fois.

Al programma letterario si affiancano spettacoli e interventi musicali, con la presenza, tra gli altri, del pianista Ramin Bahrami, di Alice con un omaggio/reading a Pier Paolo Pasolini, del regista Silvio Soldini, dell’autore teatrale Massimo Cirri, di Roberto Vecchioni, della regista Francesca Archibugi con il dvd dedicato a Pierluigi Cappello, e di Stefano Benni, con un reading ideato per Pordenonelegge.

Programma dettagliato e informazioni disponibili su www.pordenonelegge.it

Advertisements

Comments are closed.